ps72_difrancia

Classica napoletana

Mimmo Di Francia

 12,00

COD: PS072 Categoria: Tag:

Il disco contiene 11 brani in napoletano tutti composti da Di Francia (tranne un “classico” di fine ‘800 “Serenata Napulitana”).

Le canzoni tutte rigorosamente acustiche sono state arrangiate dal chitarrista  Piero Braggi e registrate  con la collaborazione di vari musicisti napoletani.

Il disco si sviluppa in un’atmosfera soft che ben si adatta alla voce da crooner dell’artista napoletano.

 

Alcune di queste composizioni sono già state incise e portate al successo dai cantanti di cui sopra o da lui stesso(quali “Me chiamme ammore” , storica vincitrice

dell’ultimo Festival di Napoli organizzato dalla RAI  o “Ammore scumbinato”,che

vanta un numero record di incisioni:Murolo, Arbore, Di Capri e Bongusto)

altre sono  inedite, quali ad es. “Canzone ‘e Napule” che è la canzone

d’apertura dell’album.

Mimmo Di Francia

Mimmo di Francia, napoletano, compositore e, spesso anche autore dei versi delle proprie canzoni, si è sempre espresso, sia quando ha composto in dialetto, sia in lingua, nel solco della grande tradizione melodica napoletana.
La sua carriera inizia nel ’69 al Festival di Napoli con TU… classificatasi quarta nell’interpretazione di Peppino di Capri. Nel ’70 presenta la canzone ME CHIAMME AMMORE – di cui scrive versi e musica – che, interpretata da Peppino di Capri e da Gianni Nazzaro, vince la diciottesima e ultima edizione del Festival di Napoli.

Inizia, così, una lunga e intensa collaborazione con Peppino di Capri, da cui nascono MAGARI (Canzonissima ’72), SCUSA… (1973) e CHAMPAGNE (Canzonissima ’73), che tradotta in molte lingue ed incisa da vari cantanti, diviene negli anni un classico della canzone italiana ed internazionale.

Il ’77 è un’anno particolarmente fecondo per Mimmo di Francia. Peppino di Capri rilancia INCREDIBILE VOGLIA DI TE (già incisa l’anno precedente da Francesco Calabrese), poi dopo alcuni mesi AUGURI…: entrambe ottengono un buon successo. Il colpo più importante di quell’anno è il lancio di BALLIAMO, incisa da Fred Bongusto, che diventa un vero e proprio classico da nights e che ottiene numerose versioni anche all’estero, specie in lingua spagnola. Anche Mimmo di Francia dopo qualche anno lancerà la canzone in Brasile nella sua interpretazione inserendola in una telenovela il cui LP venderà oltre 600.000 copie.

Nel ’79 compone e lancia egli stesso AMMORE SCUMBINATO che, successivamente, sarà incisa da Fred Bongusto (1985), da Roberto Murolo in coppia con Renzo Arbore (1990) ed infine, da Peppino di Capri nel ’97 (nel primo CD singolo della sua carriera). Ammore Scumbinato farà, poi, parte del primo 33 giri, prodotto dalla BIDERI, di Mimmo di Francia, intitolato “Cameriere, Champagne!”, album che negli anni ’90 sarà diffuso anche in Brasile.

Nel 1986 il compositore coglie un importante successo a Sanremo con CANTARE (Fred Bongusto) che, durante l’estate, risulta essere la canzone più eseguita dalle orchestre. Il brano sarà ripreso anche da Fausto Papetti e da Katri Helena (la più nota cantante finlandese) nella sua lingua.
Di Francia compone altri brani per Sanremo nell’89, nel ’92 e nel ’93. Nel ’97 compone MAMBO ancora per Peppino di Capri (il testo, in spagnolo, è scritto dalla figlia Valentina).

Nello stesso periodo compone alcuni brani per Roberto Murolo di cui uno, ‘MBRIACAME è stato quello di punta del CD HO SOGNATO DI CANTARE che ha chiuso la lunghissima carriera del Maestro nel 2002.

Nel 2009 Mimmo di Francia, ha celebrato i suoi 40 anni di carrirera festeggiandoli con uno spettacolo musicale al Teatro Empire di Napoli. Ospite d’onore: Peppino di Capri.

Nel marzo 2010, Di Francia pubblica il suo secondo CD: ROTTA SU NAPOLI, interamente interpretato da lui, tutto in napoletano.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.